BED AND BREAKFAST OLIENA (NUORO) (SARDEGNA)

Cerca

Vai ai contenuti

Immagini interni e aree comuni

BED AND BREAKFAST OLIENA
Antico costume di Oliena del 1700

Nuoro - LA PROVINCIA DI NUORO, che ha una superficie di Kmq. 7043,92 con l'epicentro nel massiccio del Gennargentu, occupa la parte centrale dell'Isola e comprende nel suo territorio la Baronia , l'Ogliastra , il Sarcidano, il Mandroisai , la Planargia , il Marghine , la Barbagia , suddivisa in Barbagia di Ollolai , di Beivi e di Seulo. La sua configurazione è varia ed accidentata, effetto di rivolgimenti subiti: monti, altipiani di diversa natura ed estensione si alternano a profonde valli. Nel complesso la Provincia di Nuoro è una media montagna non raggiungendo alcuna cima i duemila metri. Punta Lamarmora con 1834, nel massiccio del Gennargentu, è la massima elevazione dell'isola. Le coste in tutta la loro lunghezza di San Teodoro fino a Tertenia a Oriente, da Bosa fino a Magomadas ad occidente non sono articolate né portuose, e sono in genere a picco se si eccettuano le insenature di Bosa e l'ampio golfo di Orosei. Il mare che frastaglia le scogliere e bagna le belle e candide spiagge con la sua acqua cristallina forma la meravigliosa cornice di un paesaggio di estese solitudini di un verde cupo, intensamente coperte di fiori, di montagne granitiche, di selve di querce e di felci. Il clima è tipicamente mediterraneo e nelle zone vicine alle coste è reso più dolce dagli effetti moderatori del mare. Nelle zone montuose l'inverno talvolta si fa rigido con abbondanti nevicate. Nulla o poco si sa degli abitanti primitivi di questa terra. La presenza dell'uomo si perde nella preistoria come risulta da diversi oggetti rinvenuti in distinte località della Provincia. Molto antica la civiltà nuragica, così denominata dalle tipiche e caratteristiche costruzioni chiamate nuraghi, che in gran numero si trovano soprattutto nel Marghine e nel Nuorese . Altre costruzioni non meno antiche sono le «Tombe dei Giganti » i «Pozzi Sacri» , testimonianze di una civiltà ancora avvolta nel mistero. Nel corso dei secoli diversi popoli imposero la loro dominazione a questa terra. Storicamente risulta una infiltrazione Cartaginese nel VI sec. a.C. alla quale seguì l'invasione dei Romani che, respinti, finirono col chiamare « Civitates Barbariae » i centri vinti ma non domi. Da qui il nome di Barbagia dato alla parte centrale della Sardegna compresa nella Provincia di Nuoro. Ai Romani seguirono i Vandali, i Bizantini, i Pisani, gli Aragonesi , gli Spagnoli ed infine i Savoia . La Provincia Nuoro vanta grandi tradizioni artigianali in diversi settori -Non esiste luogo dove bellezze naturali, grandiosità dei monumenti e fascino delle tradizioni dell'uomo si incontrano e si rivelano come nella provincia di nuora. non solo le misteriose e suggestive rovine delle civiltà prenuragica e nuragica, ma anche le tradizioni, i cibi, te lavorazioni artigianali vi mostreranno suggestivi scenari di vita e storia di un popolo arcaico. la provincia di Nuoro è un territorio ricco di contrasti, aspro e genero­so insieme. un luogo dove la montagna si immerge nel mare, le rovine più antiche del mondo, si sposano col vento che da millenni segna il loro destino. le sfumature e i colori, i miti e le leggende dipingono la realtà come emozioni e sugge­stioni, evocano memorie arcaiche, dipingono una realtà profonda e intangibile, che diventa occasione di conoscenza profonda.
L’artigianato della Sardegna.L'artigianato - qualsiasì artigianato - vìve della sua capacità di assorbire e rielaborare successivi apporti culturali, innestandoli su un tronco di saperi e pratiche consolidati; vive, in una parola, della sua capacità di rinnovarsi conservando in sé il nucleo vitale della tradizione. L'artigianato della Sardegna, eredità di una cultura agropastorale che aveva elaborato nei secoli codici estetici di grande raffinatezza, possiede in alto grado questo potere. Le produzioni sarde colpiscono oggi per l'essenzialità di linee, per l'alta qualità dell'esecuzione e per una certa austerità di fondo, ruvida ed elegante insieme, che non esclude momenti di effusione ornamentale anche intensa. L'artigianato attuale rivela insomma una forte continuità con il patrimonio estetico trasmesso dall'arte popolare; da qui viene la coerenza formale e tecnica che rende immediatamente riconoscibili un tessuto, una ceramica, un gioiello prodotti in Sardegna.
Crafts - any crafts - thrive on their capacity to absorb and reconsider ali subsequent cultural contributions, grafting them onto thè tree of long-established knowledge and practices; in other words, crafts live on their capacitato renovate while treasuring in themselves thè vital nucleus of tradition. A quality abundantly present in Sardinian crafts, which represent thè heritage of an agro-pastoral culture able to produce aesthetic canons of great sophistication. Today, Sardinian handicrafts stand out for thè essentiality of their lines, fon thè high quality of their execution and also for some intrinsic austerity, rough and elegant atthe same time, nevertheless including moments of intense ornamentai effusion. So contemporary handicrafts reveal a strong continuity with thè aesthetic heritage of folk arts, and from this heritage they derive thè formai and technical consistency allowing textiles, pottery and jewellery made in Sardinìa to be immediately recognizable.
The Province of Nuoro, that has a surface of Kmq. 7043,92 with the epicentro in the thick one of the Gennargentu, it occupies the central part of the island and he/she understands in his/her territory her Barony, the Ogliastra, the Sarcidano, the Mandroisai, the Planargia, the Marghine, her Barbagia, divided in Barbagia of Ollolai, of Feel happy and of Seulo. Its configuration is various and uneven, effect of suffered upheavals: mountains, plateaus of different nature and extension they are alternated to deep valleys. Overall the Province of Nuoro is an average mountain not reaching any top the two thousand meters. Stings Lamarmora with 1834, in the thick of the Gennargentu, it is the maximum elevation of the island. Her coasts in theirs length of St. Theodore up to Tertenia in East, from Bosa up to west Magomadas they are not articulated neither portuose, and they are generally to peak if the inlets are excepted of Bosa and the ample gulf of Orosei. The sea that jags the bluffs and it bathes the beautiful ones and candid beaches with his/her water crystalline form the marvelous frame of a landscape of wide loneliness of a dark green, intensely covers of flowers, of mountains granite, of forests of oaks and ferns. The climate is typically Mediterranean and in the zones near to the coasts you/he/she is made more dessert from the effects moderators of the sea. In the mountainous zones the winter sometimes does him rigid with abundant snowfalls. Nothing or few he/she is known about the inhabitants primitive of this earth. The presence of the man loses him in the prehistory as it results from different objects recovered in lists place of the Province. Very ancient the civilization nuragica, so denominated by the typical ones and characteristics called constructions nuraghi, that in big number they are found especially in the Marghine and in the Nuorese. Other constructions not less ancient they are the «the Giants' Graves» the «Sacred Wells», testimonies of a civilization still wound in the mystery. During the centuries different people imposed theirs domination to this earth. Historically a Carthaginian infiltration results in the You sec. a.C. to which followed the invasion of the Romans that, rejected, they ended with to call «Civitates Barbariae» the defeated centers but you don't tame. From here the name of Barbagia given to the it departs central of Sardinia understood in the Province of Nuoro. To the Romans they followed the Vandals, the Byzantines, the Pisanis, the Aragonese ones, the Spaniards and finally the Savoias. The Province Nuoro boasts great handicraft traditions in different sectors.


Antico costume di Oliena del 1700
"SU GIURAMENTU" rito tradizionale pagano in uso a Oliena forse sino al 1800

Home Page | Informazioni | Recensione | Info-bb | Museo | Oliena | Nuoro | Immagini | Sardegna | Barbagia | Su Gologone | Escursioni | Lanaitto | Carrasecare | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu